My Beauty Corner (fai-da-te) !

Per iniziare e concludere bene la giornata è indispensabile anche coricarsi, dormire e svegliarsi in una stanza che sia un po’ un “nido” caldo, accogliente, pulito e che rispecchi il nostro modo d’ essere, che ci coccoli e ci sia familiare. Questo che vedete in foto è il mio “nido”, la parte della casa di cui vado più orgogliosa, soprattutto perché piace molto anche al mio ragazzo, che mi ha aiutata a metterla insieme!

my (beauty) bedroom

My (Beauty) Bedroom

Ed ecco come ho organizzato la mia postazione trucco!

Senza troppe pretese ho azzeccato insieme mobilia varia, ottenuta da varie fonti: la mia vecchia scrivania, lo specchio da bagno della zia, la sedia da cucina della cognata ed il tappetino della nonna per costruire la mia Toeletta.

My beauty corner

Al momento la vedete molto ordinata e un po’ povera di dettagli perché è una postazione “giovane” appena creata e sistemata, ma tra qualche giorno assumerà un aspetto decisamente diverso, che somiglierà molto ad un campo di battaglia! 😀

Come vedete tengo 2 specchi davanti a me: quello che uso di più è lo specchio da tavolo tondo, per andare nel dettaglio, anche perché il mio occhio sinistro non arriva a vedere molto lontano (maledetta miopia!) quindi ho bisogno di avere uno specchio molto vicino e magari ingrandente come è il mio, a doppia faccia; la specchiera grande mi serve per vedermi nell’insieme a piena luce. A proposito di luci, purtroppo la mia specchiera ha perso una lampada e le luci sono 3 invece che 4, nonchè tutte di intensità diversa! 😀 ma va bene, per ora ci si accontenta!

My beauty corner

Sopra la cassettiera ho organizzato gli smalti e i cosmetici per la cura delle unghie e delle mani, i vari gadgets ed accessori, nonchè cose di uso comune per la cura del corpo, come creme e gel vari, deodoranti e profumi. Quel “coso” rosa fucsia sopra la Beauty Box a sinistra è un guanto morbidissimo in microfibra per spolverare che ho acquistato (lo devo ammettere!) esclusivamente per questo colore rosa shocking accecante! 😀

My beauty corner

Infine nella colonnina bianca ho diviso tutti i miei prodotti di make-up per classe di utilizzo: palette varie (quelle recensite nel miei vecchi articoli), prodotti labbra (rossetti, gloss, tinte e burri di cacao), eyeliner e mascara, basi e prodotti viso (primer, fondi, blush e terre), ombretti singoli e palettine di ombretti.

My beauty corner

E questo è il contenuto del mio “archivio” di make-up!

eyeshadow box face box LIP box

Palette box mascara box eyeliner box

(nell’ultima foto la scatola dipinta a mano di Pierrot, contiene i miei eyeliner)

E voi? come avete organizzato la vostra postazione trucco?
com’è il vostro specchio? o i vostri specchi?! Quanti ne usate? quanti scaffali e/o armadi di trucchi avete? 😀 linkatemi qualche foto che sono stracuriosa! 😉

Annunci

Ombretti “Moda I-Shine” by Atac Cosmetic International

Tempo fa comprai questi ombretti, i  “Moda I-Shine”, al mercato del sabato, senza conoscerne la qualità o la provenienza, ma convinta da quella che è senza dubbio la loro caratteristica fondamentale, ovvero la scrivenza, l’alta pigmentazione del colore. Sono ombretti dalla texture cremosa e molto metallizzati, si stendono con estrema facilità soprattutto con le dita o con il pennellino a spugnetta e risultano assai duraturi; meno efficace nella stesura è il classico pennello da ombretto di setole a sezione piatta, che non riesce a prelevare sufficiente prodotto.

Leggendo in giro per il web ho scoperto che sono creati dalla Atac Cosmetic International, un’ azienda di cosmetici della Turchia, con sede a Istambul.

Ombretti "Moda I-Shine" n. 313, 317, 315

Ombretti "Moda I-Shine" n. 313, 317, 315

I primi 2 sono degli splendidi ombretti metallizzati di una tonalità unica, il terzo oltre ad essere metallizzato è duo-chrome , infatti cangia tra il viola elettrico ed il magenta, ma non è una caratteristica che salta immediatamente all’occhio, perché la cangianza è molto leggera.

Ecco i trucchi realizzati con questi ombretti:

  • Trucco giallo/verde con ombretti “Moda I-Shine” n. 317 e 313 e Kiko n.56 (bianco cangiante sul rosa/violetto) per illuminare l’arcata sopraccigliare.

Trucco giallo/verde con ombretti "Moda I-Shine" n. 317 e 313

  • Trucco viola/bianco con ombretti “Moda I-Shine” n. 315 e “Essence White Hype” n.02, come illuminante per l’arcata sopraccigliare.

Trucco viola/bianco con ombretti "Moda I-Shine" n. 315 e "Essence White Hype" n.02

Travel in Dior

Travel in Dior

Di recente ho ricevuto come regalo dall’estero (da un negozio Duty Free dell’aeroporto di Monaco di Baviera, più precisamente!) questa palette da viaggio firmata Christian Dior, che appunto porta il nome di Travel in Dior, uscita proprio per l’ autunno 2011.

E’ composta da 4 ombretti tendenti ai colori naturali/nude, caldi che richiamano i colori autunnali, di cui uno, il bianco è cangiante sul rosa; una cipria traslucida; un blush pescato e 2 lipgloss, uno più nude, chiaro e trasparente, l’altro più pigmentato, più glitterato e scuro. In più nella bustina di velluto che la ricopre e protegge da graffi, vi sono in dotazione 3 minipennelli per guance, occhi e labbra.
E’ una piccola palette davvero elegante, solida e compatta.

Travel in Dior

Per quanto riguarda la qualità del prodotto c’è poco da argomentare, la qualità c’è e si tocca con mano: le polveri risultano fresche, leggere, setose e durature; i gloss sono idratanti, discreti, molto portabili in ogni occasione anche se leggermente appiccicosi, ma questa è una caratteristica che dona loro anche durata.

L’eleganza che questa palette si propone di apportare si denota oltre che dal packaging anche dai colori, molto naturali ma anche molto shimmer: il colore contiene come una polvere di brillanti che riflette moltissima luce e dona una forte luminosità allo sguardo. Nella texture viene preferita la luminosità all’intensità del colore.

Travel in Dior

Un piccolo set da viaggio per essere sempre in ordine, eleganti e belle al naturale. Questa palettina mi fa pensare alla donna del 21esimo secolo, spesso in viaggio per lavoro o comunque sempre di corsa tra un impegno e l’altro, che però non rinuncia mai alla cura del proprio aspetto, per piacere e per piacersi di più, usando il makeup per darsi quella carica in più che solo un pò di colore riesce a dare.

GLOSSYBOX ottobre 2011: un concentrato di prodotti per la nostra vanità!

Come preannunciato sulla mia pagina facebook, mi è arrivata la tanto attesa GLOSSY BOX, un cofanetto pieno di prodotti cosmetici, inviatomi da glossybox.it a titolo di prova gratuita. La Box contiene:

  1. NUXE Huile Prodigieuse. Un prodotto star e multi-funzionale: un olio secco nutriente, riparatore ed emolliente. Nasce da un’efficace ed esclusiva combinazione di oli preziosi e può essere utilizzato su viso, corpo e capelli. Texture leggera e non unta, non contiene conservanti né silicone e ha un profumo delicato in cui si avvertono le fragranze di fiori, legno e ambra.
  2. PAYOT Hydra 24 Crème. una piacevole crema dalla texture vellutata da usare mattina e sera, formulata con un potente antiossidante che cattura le molecole d’acqua e garantisce l’ideale tasso d’idratazione del derma.
  3. HAIRMED Ricostruzione capelli con Cheratina R3. Un trattamento innovativo in 3 fasi, che grazie alle proprietà riparatrici di collagene e cheratina R3, restituisce alla chioma vigore, elasticità e lucentezza. A cominciare dal bagno Eudermico B6 per una delicata detersione, si prosegue con il Fluido Ricostruttore con Cheratina R3 per ridare tono ed elasticità e si termina il trattamento con la Maschera Essenziale N5 per esaltare la brillantezza.
  4. I COLONIALI Crema Corpo Massaggio Profondo alla Mirra. Una crema soffice e profumata dai molteplici poteri: ammorbidente, nutriente, rigenerante e levigante. Si massaggia sulla pelle fino a completo assorbimento del prezioso olio nutritivo contenuto nei micro-granuli. La Mirra provenite dalla tradizione dell’antico Oriente offre alla crema un tocco di rcercatezza.
  5. NEE MAKE UP MILANO Mini mascara travel. Ciglia allungate con Mini Deep Black Extension Mascara. carbon Black texture multipigmentata, dall’effetto extension. L’innovativo applicatore, con scovolo in puro silicone, permette ripetute applicazioni fino al raggiungimento dell’intensità desiderata. Le dimensioni ridotte lo rendono un accessorio pratico a portata di borsetta.
  6. CND SOLAROIL™. Premiato da molti anni consecutivamente con il premio “Scelto dai Lettori” di Nails Magazine, è una ricca miscela di oli pregiati combinati a vitamina E. Penetra in profondità fra gli strati dell’unghia e nella pelle delle cuticole ristabilendo un perfetto livello di dratazione per prevenire fragilità e sfaldature nelle unghie.
Glossy Box - Ottobre 2011
Glossy Box – Ottobre 2011

Dei prodotti inviatimi, al momento ho testato soltanto il trattamento per capelli: Le prime impressioni sono state davvero ottime, appena aperto il primo flaconcino, il Bagno Eudermico B6, mi sono resa conto di trovarmi davanti ad un prodotto professionale perchè emanava esattamente quell’odore che si respira dal parrucchiere, non so se avete presente, “un odore di prodotto professionale”, ed in effetti dopo il solo shampoo i miei capelli risultavano morbidi e non avevano bisogno del balsamo. Il secondo prodotto, il Fluido Ricostruttore con Cheratina R3 ha la strana particolarità di fare l’effetto inverso dello shampoo ovvero indurire i capelli, ricoperti appunto di questo fluido alla Cheratina, che crea una guaina intorno ai singoli capelli andando a riparare l’intero corpo del capello; il terzo ed ultimo prodotto la Maschera Essenziale N5 è una sorta di balsamo che ridona morbidezza, elasticità e brillantezza ai capelli, dopo il trattamento riparatore alla cheratina. Assolutamente un parere positivo per questo trattamento di 3 parti.

Degli altri prodotti ho appena provato il mascara da borsetta, comodo ed efficace e l’olio per le unghie CND SOLAROIL™, ma credo che sia un prodotto che vada testato nel tempo per vedere dei risultati efficaci. Probabilmente tornerò a parlare dei singoli prodotti di questa Glossy Box, ma per adesso volevo presentarvi almeno quelli da me provati e di cui sono rimasta soddisfatta.

Il mio pettine preferito!

Care amiche appassionate,
oggi torno sull’argomento “capelli”, già trattato in alcuni articoli precendenti, in cui vi presentavo prodotti promossi e prodotti bocciati dal mio umile punto di vista. Come ho detto in passato, la natura mi ha regalato dei capelli difficili da domare, molto fini, aridi e soprattutto molto ricci e tendenti al crespo. Una sorta di testa afro all’occidentale! 😀 Eccola qui! Giudicate voi! La foto è stata scattata in una giornata di pioggia e quindi i miei capelli sono carichi di elettricità statica.

i miei capelli afro

Chi si riconosce in questo tipo di capelli, sa cosa significhi lottare contro la natura! 😀 Belli quanto vi pare, ma altrettanto noiosi e antipatici! Ho provato decine e decine di prodotti per ammorbidirli, lisciarli, ripararli, rinvigorirli, domarli… e sono tutt’ora alla ricerca di prodotti sempre migliori!

Va da sè che anche pettinarli è un dramma! E’ chiaro che non se ne parla proprio di pettinarli da asciutti… perché i ricci si scomporrebbero e dividendosi avrei una “testa alla Diana Ross anni ’70″… o_O che ha pur sempre il suo fascino, ma non coincide molto coi miei gusti di look quotidiano! 😀

Per farla breve… Pettino i miei capelli solo da bagnati, una prima volta con il balsamo sopra per districarli ed una seconda volta dopo averli sciacquati. Ma attenzione! E’ importante anche scegliere il giusto pettine! Ovvio che utilizzo un pettine a denti larghi… ma c’è pettine e pettine! Il mio è un manufatto artigianale di un caro amico, Leonardo Cartei, realizzato in legno di faggio! Andate a vedere i suoi lavori! Meritano una particolare attenzione!

pettine in legno di faggio

Non conosco esattamente le proprietà dei diversi tipi di legno, ma sicuramente qualunque legno ha una tangibile capacità addolcente sul capello, perché elimina l’elettricità statica, evitando che i capelli si elettrizzino e si gonfino. Il pettine e/o la spazzola di legno sono consigliati per qualunque tipo di capigliatura… provare per credere! Ogni tipo di capello ne trarrà giovamento ed eviterete di sembrare dei gatti arruffati! 😉

Voci precedenti più vecchie

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Qualora gli interessi di qualcuno venissero lesi, sono disponibile al confronto ed alla eventuale rimozione del contenuto in questione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: