L’aria alchemica dei bagni termali…

Ispirata dall’avventura vacanziera dello scorso fine settimana alle Terme di Saturnia, (acqua che sgorga naturalmente fuori dal terreno a 37,5 °C, sulfurea, carbonica, solfata, bicarbonato–alcalina, terrosa, con presenza di gas di idrogeno solforato ed anidride carbonica) ho messo insieme alcuni prodotti acquistati recentemente in varie occasioni, saponi perlopiù purificanti, dato che la mia pelle tende a ungersi e sviluppare impurità:

Saponi e prodotti vari Estate 2011

Un pezzo di sapone di Aleppo Nour al 50% di olio di alloro, acquistato alla Coop, tipo di sapone che ho già provato e recensito e che sto usando da mesi con soddisfazione. 🙂 Accanto, nella scatola nera c’è un pezzo di sapone vegetale alla Propolis, fabbricato artigianalmente, che ho comprato al Marea Festival di Fucecchio :-D, ad un banchino locale… Lo devo ancora provare, ma l’odore è molto invitante! Delle proprietà della propoli elencherò solo quelle relative alla cura della pelle (per le altre leggere qui)

Sapone alla Propolis1. Attività batteriostatica e battericida

2. Attività antimicotica

3. Attività antivirale

4. Attività anestetica locale

5. Attività cicatrizzante, riepitelizzante

6. Attività vaso protettiva

7. Attività antiossidante

Saponetta purificante allo zolfo I Provenzali
Saponetta purificante allo zolfo I Provenzali

Poi abbiamo una saponetta purificante allo Zolfo firmata  I Provenzali, che contrariamente al vero odore dello zolfo (solfuro di diidrogeno) cioè di uova marce, ha un odore freschissimo, quasi balsamico che ha un effetto benefico anche sulla psiche. 🙂

Le proprietà dello zolfo sono infatti purificanti sulla pelle e i bagni in acquee sulfuree pare abbiano effetti benefici anche per problemi respiratori e reumatici.

Inoltre come tutti i prodotti Provenzali, questo sapone è eco-bio e cruelty-free, buoni motivi per acquistare questo e non altri.

Le ultime due saponette Zefiro, acquistate alla Coop di Montespertoli (FI), sono anch’essi 2 saponi naturali, vegetali e biodegradabili. Lo Zefiro è un sapone nostrano, prodotto a Castelfiorentino che solitamente vendono in mercati e fiere di paese eco-bio e vegane.

Le mie due scelte sono ricadute su di un sapone purificante all’argilla e uno rinfrescante al rosmarino e cannabis sativa, dal profumo esotico ed inebriante (a buon intenditor, poche parole! 😉 ).

Sempre in ambito purificante, ma poco eco-bio, ho voluto provare il gel detergente esfoliante anti-punti neri della linea Garnier Skin Naturals – Pure, all’acido salicilico e zinco purificante. E’ un prodotto esfoliante e in quanto tale, va usato con parsimonia se non si vogliono fare danni alla nostra pelle, perchè se usato in eccesso potrebbe irritarla e seccarla, favorendo una reazione inversa.

Ho voluto inserire nella foto anche un prodotto dei Tesori d’Oriente, un doccia crema all’aroma di Ibisco e Pepe Rosa. Ho sempre utilizzato questo brand, senza preoccuparmi tanto dell’INCI, che non è assolutamente eco-bio, ma non è neanche troppo malvagio. Unica caratteristica che potrebbe creare forse allergie e irritazioni è che il Parfum è al terzo posto dell’INCI, molto in alto nella formulazione e quindi ce n’è in gran quantità, lo si scopre appena si apre il flacone! Ed effettivamente è il motivo per cui ricado sempre su questi prodotti, perchè hanno davvero dei profumi inebrianti che stregano! 😉

Et dulcis in fundo, a proposito di profumi inebrianti, ecco che mi accingo ad usare l’ olio rilassante alla lavanda Weleda, dall’odore fresco e balsamico, profumo che purifica l’ambiente e rilassa la mente ed il corpo; è un ottimo olio per i massaggi, provatelo dopo una bella doccia fresca alla fine di una calda giornata!

E’ la seconda volta che scelgo un prodotto Weleda, dato che alla prima ero rimasta soddisfatta (avevo provato il tonico alla rosa mosqueta) ho voluto prendere anche questo, che ha un ottimo INCI, costituito prevalentemente di oli vegetali (olio di mandorle dolci, olio di sesamo, olio di lavanda) e quasi completamente biodegradabile.

Annunci

Pelle impura e prime rughe

Dato che ho una pelle abbastanza difficile, tendente all’oleoso  e all’acneico e si iniziano a notare le prime rughette d’espressione intorno agli occhi (ho 30 anni suonati!), la ricerca dei prodotti per il viso è diventata un’assoluta necessità. E per una pelle come la mia non è semplice trovare prodotti buoni ed economici, di solito non posso affidarmi a marche da centro commerciale… Ma… Ho trovato questi prodottini alla Coop, nel reparto parafarmacia e non sono male!

Il primo di cui voglio parlare è il tonico per viso WELEDA alla Rosa Mosqueta.

Tonico Viso WELEDA alla Rosa Mosqueta

I prodotti WELEDA sono a base di componenti naturali, non sono testati su animali e perseguono (addirittura!) i principi dell’Antroposofia! Non starò a dilungarmi qui in elucubrazioni filosofiche, potete leggerne i dettagli nella sezione “Chi siamo” del loro sito.

Per tornare al prodotto in questione, bisogna proprio che ne elogi le doti benefiche. Intanto diciamo che la Rosa Moscheta (Rosa Affinis Rubiginosa) è una rosa selvatica che cresce in Cile, da cui si ricava un olio dalle proprietà  fortemente antiossidanti, perchè ricco di Acido Linoleico e Alfa-Linoleico, acidi grassi  presenti nelle membrane cellulari che contribuiscono al mantenimento della funzionalità cellulare e dei meccanismi di difesa con il risultato di favorire la rigenerazione dei tessuti. Quindi l’effetto che ha su di una pelle provata e appesantita da impurità è decisamente rivitalizzante. Inoltre ha un buon potere astringente sulle pelli che tendono ad avere i pori dilatati e l’INCI è molto buono!

Altro prodotto di cui sono rimasta molto soddisfatta è la Crema Viso Normalizzante all’Aloe Vera della PLANTER’S.

Crema viso normalizzante PLANTER'S all'Aloe Vera

Anche la PLANTER’S è una casa cosmetica che impiega prodotti naturali e che rifiuta la sperimentazione sugli animali (Cruelty Free), e basa la sua intera produzione e ricerca sulla pianta dell’Aloe Vera.

Come dice il nome stesso del prodotto, è una crema che normalizza la pelle grassa o mista, toglie lucidità ed aiuta a riequilibrare le secrezioni sebacee della pelle. Non unge e mantiene bene l’idratazione. Inoltre la presenza dell’Aloe Vera,  ricca di antiossidanti, aiuta la pelle a rigenerarsi e mantenersi luminosa e sana. Pollice recto anche per questo prodotto! INCI abbastanza verde…

RETTIFICA 19/10/2010: Mi sono accorta che la mia pelle dopo una prima reazione normalizzante, si ingrassava… stasera ho esaminato accuratamente l’INCI ed ho trovato una serie di sostanze chimiche che potrebbero esserne la causa. Peccato perchè l’INCI inizia proprio bene! Giudicate voi:

Aqua
Cetearyl Alcohol
Dicaprylyl Ether
Aloe Bardensis Gel
Ethylhexyl Stearate
Glyceryl Stearate
Glycerin
Ceteareth-20
Cetyl Alcohol
Ceteareth-12
Cetyl Palmitate
Phenoxyethanol
Dimethicone
Sodium Dehydroacetate
Sodium Polyacrylate
Propylene Glycol
Parfum
Benzoic Acid
Dehydroacetic Acid
Hydrolyzed Wheat Protein
Bht
Limonene
Citric Acid
Citrus Grandis Extract
Ethylhexylglycerin
Polyaminopropyl Biguanide
Sodium Benzoate
Citrus Medica Limonum Peel Extract
Linalool
Ascorbic Acid
Citronellol
Hexyl Cinnamal
Potassium Sorbate
Benzyl Alcohol
Aloe Arborescens Extract
Aloe Ferox Extract

Contorno Occhi CHEOPHEE

Et dulcis in fundoi contorno occhi della CHEOPHEE!

Che dire di questi due prodotti? Intanto che hanno un costo irrisorio pari a Euro 3,90, motivo principale che mi ha stimolato a provarli!

Il primo, Lipogel Distensivo con Acido Jaluronico è un gel da utilizzare prima del make-up, in quanto ha un effetto distensivo immediato, nel senso che una volta asciugato intorno all’occhio sentirete tirare la pelle e vedrete ridotte le rughette d’espressione!

Il secondo, Crema Antirughe al Botol-in, che vanta di contenere botulino è una mezza bufala: infatti il botulino, o meglio la Tossina Botulinica è una proteina neurotossica prodotta dal batterio Clostridium botulinum che viene impiegata in campo cosmetico attraverso iniezioni sottocutanee, che vanno ad agire sulla muscolatura paralizzandola, dando quindi un’effetto di distensione delle rughe (proprio perchè i muscoli intorno agli occhi sono paralizzati! cose da brividi!). Questa crema non contiene Botox, (non ve ne è traccia nell’inci!) ha solamente un potere fortemente idratante, quindi a suo modo funziona… ma puzza! 🙂

L’INCI non è proprio verde, ma non è neanche malvagio! Metto solo quello della Crema al “botulino”…

Aqua
Caprylic/Capryc Triglyceride
Urea
Sorbitol
Octyldodecanol
Glyceryl Monostearate
Cetearyl Alcohol
Peg-100 Stearate
Stearic Acid
Lactic Acid
Butylene Glycol
Laureth-3
Hydroxyethylcellulose
Acetyl Dipeptide-1 Cetyl Ester (il simil botulino: la Calmosensine®)
Sodium Hydroxide
Allantoin
Dimethicone
Carbomer
Tocopheryl Acetate
Phenoxyethanol
Imidazolidinyl Urea
Methylisothiazolinone
Parfum

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Qualora gli interessi di qualcuno venissero lesi, sono disponibile al confronto ed alla eventuale rimozione del contenuto in questione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: