Il sapone di Aleppo

Sapone di Aleppo

Sapone di Aleppo

Molti di voi già conosceranno questo sapone, soprattutto chi si è convertito all’ecobio e  cerca di acquistare prodotti naturali e biodegradabili.

Per chi ancora non avesse avuto il piacere di provarlo, elenchiamo subito le caratteristiche del Sapone di Aleppo:

Antenato del sapone di Marsiglia, è un sapone originario della Siria, della città di Aleppo appunto, ottenuto dalla lavorazione dell’olio d’oliva con acqua e carbonato di sodio, a cui viene aggiunto una percentuale variabile di olio di alloro (da 10% a 60%).

L’olio d’oliva, come tutti ben sappiamo è un elemento fondamentale in una corretta dieta, ma ha anche moltissime  proprietà cosmetiche: è emolliente, idratante, anti-infiammatorio, è ricco di vitamina A ed E, ha proprietà antiossidanti, quindi previene l’invecchiamento della pelle, le infezioni ed ha potere cicatrizzante. Già un sapone con queste caratteristiche, dovrebbe invogliarci a provarlo. Il sapone di Aleppo è inoltre arricchito con olio di alloro, che ha altrettante proprietà medicamentose, tra cui ricordiamo la proprietà antisettica e depurativa. E’ un sapone completamente naturale e biodegradabile.

Grazie alla sua formulazione è consigliato per vari usi cosmetici e dermocurativi: è indicato per tutti i tipi di pelle, in quanto i suoi effetti su una pelle grassa, per esempio, sono purificanti ed antibatterici (grazie all’olio di alloro) e su una pelle secca e/o affetta da psoriasi, eczemi o dermatiti da contatto ha effetti emollienti, anti-infiammatori e cicatrizzanti (grazie all’olio di oliva). Lo si può usare addirittura come maschera di bellezza per la pelle, lasciandolo sul viso per 10 minuti e poi sciacquando con acqua tiepida.

E’ un sapone davvero delicato e cremoso tanto che è indicato anche per la rasatura della barba e per la detersione dei capelli. Personalmente l’ho provato ad usare al posto dello shampoo, senza utilizzare il balsamo e con mia immensa meraviglia i miei capelli si lasciano districare molto naturalmente! Non credevo ai miei occhi! Io che ho capelli fini, secchi ed ispidi che riuscivo a pettinarli senza ingrassarli con le solite schifezze! Complice del miracolo è stato il mio pettine di legno a denti larghi, molto raccomandato a chi ha capelli particolarmente ricci e crespi come i miei!

Insomma… un prodotto straconsigliato a tutti! provatelo e fatemi sapere come vi siete trovati!

Buona detersione a tutti!😉

11 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Marialuisa
    Nov 05, 2010 @ 11:13:39

    :O non ne avevo mai sentito parlare! ottimo articolo cara ^^ molto interessante

    Rispondi

  2. Fidya
    Nov 05, 2010 @ 11:15:54

    Ho sempre un pò paura dei saponi, li vedo sempre agressivi…

    Rispondi

    • themakeupartistry
      Nov 05, 2010 @ 13:10:54

      questo ti assicuro che non aggredisce più di altri chimiconi, anzi! a contatto con l’acqua crea una saponata molto cremosa e soffice, lo si sente a mani nude che è ricco di olio d’oliva! Certo una persona deve conoscere bene la propria pelle per scegliere le giuste dosi e i giusti usi. Io ho sperimentato sia sul corpo, che sul viso e i capelli. Ho provato anche a farne una maschera. risultato: pelle morbida, secrezioni sebacee normalizzate. Ovviamente dopo la detersione, è consigliato passare il tonico (io uso quello alla rosa mosqueta Weleda di cui ho parlato in precedenza) e poi una crema idratante più o meno grassa a seconda della pelle che abbiamo ( e a questo punto, dopo un sapone naturale, ci vorrebbe una crema altrettanto verde!). cmq sia è un sapone consigliato a chi ha dermatiti, quindi non è certo aggressivo!😉

      Rispondi

    • Luana
      Dic 12, 2011 @ 22:24:08

      l’aggressività di un sapone dipende dal tempi di stagionatura purtroppo la maggior parte dei prodotti in commercio hanno pochi mesi di stagionatura infatti presentano un colore ancora verde mentre quelli ottimali e delicati sul viso hanno più di 9 mesi di stagionatura ed hanno un colore rossastro………ovviamente e purtroppo la legge del profitto vince anche in questo caso………

      Rispondi

  3. Ilaria
    Nov 05, 2010 @ 20:30:41

    Ne avevo sentito parlare ma non l’ho mai provato…ma dopo la tua recensione credo proprio che lo proverò!!
    Ma dove lo posso trovare…?Dici che in erboristeria lo tengono…?

    Rispondi

  4. themakeupartistry
    Nov 06, 2010 @ 03:28:06

    si è molto probabile che in erboristeria ce l’abbiano o cmq saranno in grado di indirizzarti. Io l’ho trovato ad un banco naturalista durante una fiera dell’artigianato, però non ricordo il nome del produttore, e non so dove ho messo il biglietto da visita (che rintronata! :D) appena lo trovo aggiorno l’articolo. cmq sul web c’è un sito specializzato in Sapone di Aleppo, ce l’hanno con diverse percentuali di olio di alloro :-): http://www.saponedialeppo.it/

    Rispondi

  5. ilariagatti
    Nov 06, 2010 @ 13:36:25

    Grazie!

    Rispondi

  6. Sasu e Ale
    Mag 24, 2011 @ 16:46:46

    carissima, abbiamo provato il sapone di Aleppo comprato in un banchino alla fiera ecobio della Fortezza. Ti confesso che non lo conoscevamo affatto, ma mi sono ricordata di questo tuo post e così mi sono convinta a provarlo anche perchè sia io che Alessio abbiamo pelli ipersensibili con vari problemi. Siamo rimasti molto soddisfatti!! Eè effettvamente molto delicato e non secca affatto la pelle a differenza della maggior parte dei bagnoschiuma. Anche come shampoo è veramente delicato e adatto a capelli secchi. A me piace anche molto il profumo, un po’ speziato e delicato, inoltre, essendo totalmente privo di packaging, non produce rifiuti e non inquina nemmeno visti gli ingredienti naturali di cui è composto. Insomma, grazie Ross x il tuo consiglio da parte di entrambi! P. S. : ho comprato anche un sapone al cumino nero con proprietà simili che ancora non ho provato, ma ti farò sapere!

    Rispondi

  7. Trackback: L’aria alchemica dei bagni termali… « The Make-up Artistry
  8. Trackback: Il mio pettine preferito! « The Make-up Artistry

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
Qualora gli interessi di qualcuno venissero lesi, sono disponibile al confronto ed alla eventuale rimozione del contenuto in questione.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: